La Gilda degli Insegnanti insiste sulla valorizzazione della professione docente: lo ha ribadito mercoledì 23 ottobre, nel corso delle assemblee provinciali (photogallery) organizzate in contemporanea in diverse scuole d´Italia nella Giornata Nazionale del Docente, presentando una serie di proposte contrassegnate dallo slogan "Basta burocrazia! Ridateci il tempo per studiare e il piacere di insegnare!". Il sindacato autonomo si è fatto portavoce del grande disagio dei docenti italiani, sempre più vessati dalla burocrazia e da norme che bloccano il sistema anziché renderlo più fluido. In particolare, la Gilda ha ribadito l´esigenza di introdurre uno status professionale e giuridico al passo coi tempi, con un´area contrattuale separata, un consiglio superiore della docenza e maggiori garanzie disciplinari. Durante le assemblee (photogallery) è stato riproposto il preside elettivo e si è parlato delle richieste economiche e normative per il rinnovo del contratto. Rino Di Meglio, coordinatore nazionale della Gilda, ha partecipato all´assemblea di Roma: La Tecnica della Scuola lo ha intervistato.

Leggi