Per dimostrare lo stato di lavoratore in situazione di fragilità (e cioè di soggetto portatore di una patologia causa di vulnerabilità di fronte all’infezione virale da Covid-19) i docenti designati commissari agli esami di Stato conclusivi del II ciclo di istruzione devono semplicemente presentare il certificato del medico di famiglia. Lo ha stabilito la Presidenza del Consiglio dei ministri con una circolare emanata il 27 marzo scorso. Per consentire ai docenti impegnati negli esami di fruire della facoltà di svolgere l’incarico a distanza abbiamo scritto una lettera a tutti i dirigenti scolastici della provincia allegando anche il testo della circolare. Nella lettera abbiamo ricordato ai presidenti delle commissioni d’esame che le disposizioni ministeriali prevedono che bisogna garantire un distanziamento interpersonale di almeno metri. E abbiamo allegato alla lettera anche due piantine esemplificative per agevolare i presidenti nel disporre i relativi adempimenti.

pdf Lettera lavoratori fragili e misure anti Covid (134 KB)
pdf Circolare PDCM 27 03 2020 (771 KB)
pdf A4 SCHEMA UTILIZZO ESAME 2 (2) (75 KB)
pdf A4 SCHEMA UTILIZZO ESAME 1 (2) (71 KB)